Scopriamo il melone!

Posted by on Lug 9, 2012 in Edizione 2012 | Commenti disabilitati su Scopriamo il melone!

Scopriamo il melone!

Il Melone (nome scientifico “Cucumis Melo”) appartiene alla famiglia delle “Cucurbitacee”, è una pianta originaria dell’Asia centro-occidentale, secondo alcuni studiosi dell’Africa tropicale. Probabilmente l’introduzione di questa coltura nel nostro Paese risale al principio dell’era cristiana.
Il primo autore a menzionarlo infatti, nei suoi scritti è stato Plinio il Vecchio, il quale raccontava quanto questo frutto piacesse all’imperatore Tiberio.
Nell’antichità il melone era piccolo e senza dubbio molto meno zuccherino; si mangiava con pepe ed aceto condito come una insalata. Grazie all’abile selezione degli orticoltori, che conservavano i semi dei frutti migliori per l’anno successivo, il frutto aumentò la dimensione, il profumo ed il sapore diventando più zuccherino.
Da quel momento cessò di essere considerato una verdura acquisendo il riconoscimento a pieno titolo di “FRUTTO”. La diffusione l Paesi europei in cui la coltura del melone è più diffusa sono la Spagna, l’Italia, la Francia e la Grecia.
In Italia il primato produttivo spetta alla Sicilia, seguita da Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Campania e Puglia. Comunque la tradizione vuole che ogni famiglia contadina del Veneto abbia nel proprio orto le piante del Melone.
Caratteristiche principali rinfrescante e formidabile apportatore di sali, il melone si caratterizza per una grande ricchezza di provitamina A (carotene), e un apporto apprezzabile di vitamina C unito a un valore energetico moderato (circa 33 calorie per 100 gr.).
Melone dunque come sinonimo di festa, dell’arrivo dell’estate, la riunione delle famiglie, degli amici attorno al tavolo per assaporare questo frutto che può essere mangiato da so/o o con il classico abbinamento “prosciutto crudo e melone”, nelle macedonie di frutta oppure in sofisticate ricette di grandi Chef.
Accompagnato da vini della tradizione Veneto-Friulana come il Tocai, il Sauvignon, i Pinot bianchi e secchi, il risultato non cambia: è l’uomo il centro di tutto, i valori semplici della vita contadina trasportati nella festa simbolo di gioia e aggregazione fra le varie generazioni, a questo il melone dà il suo contributo gustoso.
Il prosciutto crudo verrá fornito dall’azienda Agriverde, azienda paesana che, partendo dall’allevamento proprio produce prosciutti ed insaccati di prima qualità.